Armin Holf e Jakob Hermann, Alba De Silvestro e Ilaria Veronese firmano la prima tappa della Transcavallo

Sulle nevi di Piancavallo la prima tappa della 37^ Transcavallo si tinge dei colori austriaci di Armin Holf e Jakob Hermann, in seconda posizione i due atleti del Centro Sportivo Esercito, Michele Boscacci e Matteo Eydallin. Il podio è completato dal Team Crazy di Nicolò Canclini e Federico Nicolini. La coppia vincitrice ha fermato il cronometro in 44’28’’ mentre gli azzurri accusano solo 10’’ di ritardo. Canclini-Nicolini sono terzi con il tempo 45’50’’.
Nella gara femminile vittoria per la coppia formata da Alba De Silvestro e Ilaria Veronese, la squadra della nazionale azzurra ha chiuso la prima prova con il tempo di 1.01’07’’ in seconda posizione la squadra internazionale formata da Valentine Fabre (FRA) e Sierra Anderson (USA). Sul terzo gradino del podio salgono Johanna Hiemmer (AUT) e Blikken Haukoy Malene (NOR).
Domani mattina il via sarà dato alle ore 7, le squadre dovranno affrontare 1520 metri di dislivello positivo. Un tracciato tecnico e aereo che passerà per forcella Alta di Palantina, Mentre Tremol, Monte Colombera. L’arrivo sarà al Rifugio Arneri.
Domenica tutto sarà come previsto, gli atleti gareggeranno tra le tracce della Val Salatis, valle iridata nel 2017. L’ultima tappa sarà valida come prova di Coppa Italia Giovani.

TRANSCAVALLO CLASSIC
Da segnalare che anche quest’anno è in programma la “Transcavallo Classic”, lo scialpinismo senza agonismo che seguirà le tappe della gara sotto la sapiente ala delle guide alpine messe a disposizione dall’organizzazione – info ed iscrizioni in segreteria Transcavallo al 3405986452 o info@transcavallo.it  – www.transcavallo.it

nota stampa organizzazione

About the author