Snowboard, tre giorni intensissimi per la Coppa del Mondo

La Coppa del Mondo di Snowboard arriva a Cortina d’Ampezzo sabato 15 dicembre, con la prova di Gigante Parallelo organizzata sulla pista Tondi del Faloria: una tappa che è diventata ormai una classica della tavola per Cortina, grazie anche alle 7 edizioni di Coppa Europa organizzate. Fiore all’occhiello degli eventi FIS, la Coppa del Mondo di Snowboard si inserisce nella strada verso i Campionati del Mondo di Sci Alpino 2021, con una tappa che esalta la sinergia tra Fondazione Cortina 2021 e lo Snowboard Club Cortina, organizzatore dell’appuntamento.

Giunta alla sua quarta edizione, la prova ampezzana di Coppa del Mondo di Snowboard, che si svolgerà in notturna, potrà essere seguita anche in diretta televisiva su Rai Sport dalle ore 17:00. L’importanza dell’appuntamento viene sottolineata anche dalla presenza a Cortina, già da questi primi giorni della settimana, della delegazione responsabile dell’organizzazione dello snowboard in occasione dei Giochi Olimpici Invernali Pechino 2022, in visita nella Conca per uno study group.

L’agenda della tappa è fittissima: si inizia giovedì 13 dicembre con l’arrivo a Cortina degli atleti internazionali che il giorno successivo, venerdì, alla vigilia della gara, dedicheranno il loro tempo agli allenamenti in pista dalle 9 alle 13 e che poi saranno a disposizione del pubblico alle 18.00 presso la palestra di roccia Cortina 360° per un incontro con tutti gli appassionati. La gara si farà sempre più vicina quando, alle 18.30, verranno consegnati i pettorali: un momento molto sentito e seguito. La serata continuerà alla palestra di roccia con musica e divertimento per celebrare un weekend unico.

Sabato 15 dicembre la manifestazione entrerà nel vivo, dalle 13 alle 15, con le qualifiche di Coppa del Mondo di Parallelo Gigante. Dalle 13 anche la musica sarà protagonista con il dj set di Stefano Ferrari di Radio Company al rifugio Faloria presso l’Audi Snowlicious. Alle 17.00 le attesissime finali, che decreteranno chi salirà sul podio di Cortina. Dopo le premiazioni, a fine gara, si salirà al rifugio Faloria dove si potrà celebrare il successo di una delle prove più attese del calendario agonistico, circondati dalle meraviglie del panorama delle Dolomiti e accompagnati dalle 19.30 dall’energia trascinante degli Sticky Fingers, tribute band Rolling Stone.

About the author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

11 − tre =